Onde d’urto

onde d'urto anticellulite

Anticellulite

Tra i vari trattamenti anticellulite della medicina estetica, le Onde’Urto contro la cellulite sono un trattamento soft (non invasivo), indolore le onde d’urto non fanno male e non è necessaria nessuna anestesia per il trattamento) e sono state adottate ormai da anni (sono quindi testate) anche in campo medico per la disgregazione dei calcoli renali e per la terapia antalgica delle patologie muscolo-scheletriche. Le onde d’ urto sono utilizzate nel campo della medicina estetica come trattamento anticellulite. Le onde d’urto sono particolari onde acustiche caratterizzate da elevata ampiezza e pressione. Durante il trattamento anticellulite con le onde d‘urto, il medico estetico (dopo aver applicato un gel conduttore sulla parte del corpo da trattare) mette a contatto della pelle una sonda che emette onde d’ urto sotto forma di impulsi della durata di 500 nanosecondi. Questi impulsi sono in grado di rompere la membrana degli adipociti (cuscinetti di grasso localizzato in eccesso). Ogni singola zona da trattare, grande quanto il palmo di una mano, viene investita da ben 2000 spot (circa dieci minuti). Quindi, il medico estetico passa ad un’ altra area del corpo in cui è presente cellulite da trattare. I migliori risultati di trattamento con le onde d’urto anticellulite si ottengono con la cellulite fibrosa che forma l’antiestetica pelle a materasso.

 

Rassodamento

Quando le onde d’urto attraversano un fluido generano oscillazioni pressorie che danno origine alla formazione di tantissime bolle di gas e ad una sorta di ‘iper-cavitazione’, difficilmente ottenibile con i più comuni sistemi di cavitazione ultrasonica.
Una successiva onda d’urto che colpisca le bolle così formate determina poi una violenta implosione e formazione di un getto di liquido (jet-stream) che interesserà il tessuto da trattare (per esempio coscia, fianco o addome), riducendone e compattandone il volume. La stimolazione del metabolismo cellulare si traduce poi in un aspetto più liscio ed aggraziato della pelle.